Blog

gli ultimi post…

Foto Blog del 04.08.20

Paolo Sassone Corsi

Capivo che la luce del giorno agiva sul mio corpo e che il tramonto inaugurava altri meccanismi interni. Capivo che il corpo è uno strumento musicale che cambia gli accordi secondo ritmi regolati in cielo. Sapevo che gli alberi vanno secondo la luna, la linfa attirata più forte verso l’alto in fase crescente. Sapevo le…

Foto Blog del 28.07.20

Accovacciati

Sono profughi. Vengono chiamati preferibilmente con termini attenuati, che in nulla attenuano la loro condizione. In inglese sono “displaced persons”, come se avessero perso la via di casa e si trovassero per sbaglio in un altro posto. Displaced: si constata che non sono più “placed”, piazzati a casa loro. Sono perciò spiazzati. Sono profughi. Di…

Foto Blog del 21.07.20

Il futuro di oggi

A Trastevere dei giovani di sera giocano allo sputo per sfida all’epidemia e alla loro immaginaria invulnerabilità. Un ragazzo che conosco, presa la maturità, si avvia in bicicletta in Olanda a cercare lavoro di pizzaiolo. Altri giovani iniziano in campagna a far fruttare la terra in maniera biologica. La gioventù è nel suo fermento naturale,…

Foto Blog del 14.07.20

In casa d’altri

Oltrepassati i boschi e poi i mughi, su un sentiero di montagna si mettono passi in equilibrio accanto a precipizi. Si impara l’attenzione al suolo, ai sassi, alle ghiaie sdrucciole, s’impara a non slittarci sopra. L’attenzione è la prima forma di rispetto per chi s’inoltra in alto. Ci si ferma se si alzano gli occhi…

Foto Blog del 07.07.20

Racimolo

In Spagna sette centrali a carbone sono state chiuse perché non più redditizie. Il prezzo del petrolio è così basso da interrompere ulteriori ricerche con il famigerato metodo “fracking” e le compagnie stanno investendo in altre energie. In Italia sono aumentati gli addetti in agricoltura, specialmente giovani che investono il loro futuro nella terra e…

Decameron 2020 05

Decamerino

All’inizio del tempo assediato, dei fiati protetti, degli abbracci evitati, Paola e io decidemmo di chiedere a qualche scrittore del mondo, rinchiuso anche lui, una breve storia ispirata al suo isolamento. Avevamo in mente le cento novelle di Boccaccio ambientate al tempo della peste di Firenze. Ne immaginavamo un formato minore, un Decamerino moderno, chiedendo…

Foto Blog del 23.06.20

Circa le crepe

“C’è una crepa in ogni cosa, ecco come entra la luce”. Questo verso è di Leonard Cohen dal suo canto “Anthem”, inno. La geografia, alla lettera scrittura della terra, è piena di crepe prodotte dal sottosuolo vulcanico e dall’impatto di asteroidi. La superficie del pianeta è sottoposta a continua stesura e le specie viventi sono…

Foto Blog 1

Per una edizione di miei versi

Più della scrittura in prosa, quella in versi ha bisogno di una voce che ne batta le sillabe, le estragga dalla cassa toracica, le stacchi dalle labbra e le affidi all’aria, al vento che è il più fedele mezzo di trasporto. Qualcuno aggiunge ai versi una musica, rendendoli leggibili agli analfabeti, ai ciechi. Il canto…

Foto Blog del 09.06.20

Breve storia del ginocchio

Nel 328 a.C. Alessandro Magno adottava per le cerimonie della sua corte il gesto della genuflessione, prendendolo dalla sconfitta Persia. È atto di umiltà già praticato in Babilonia, che abbassa la statura più intensamente del semplice inchino. È nelle pratiche di molte religioni, fino all’uso privato del pretendente inginocchiato per la proposta di matrimonio. Il…

Articoli recenti

Archivi

Categorie

Seguici su Twitter