5 commenti

  1. Buongiorno Erri, cercavo il tuo contatto, ma non trovandolo provo a scrivere qua sperando di non disturbarti ed augurandomi che in qualche modo ti arrivino le mie parole.
    Sono Luca e scrivo da Brescia, venerdì ho perso il mio migliore amico in montagna, stava scalando al massif des ecrines, su una via di quinto superiore chiamata “tempesta di stelle ” non molto difficile… Si trova in Francia nella zona di Brencon quasi al confine italiano…in una delle Ultime doppie di calata ha omesso di fare il nodo in fondo alle corde e la calata è stata più lunga del previsto al punto da far sfilare la corda dal discensore causando una caduta fatale di 100 m. Aveva 24 anni si chiamava Cosma, amava molto la montagna, la letteratura e la sua professione, era un collega infermiere, il mio migliore amico, una Persona fuori dal comune, molte cose ci accomunano. Vorrei poterti parlare di lui, al telefono o via mail privatamente.
    Purtroppo fino al 24 luglio non potremo far rientrare la salma per burocrazia lenta e disomogenea…puoi solo immaginare cosa produca questa estenuante attesa…
    Un abbraccio
    Luca

  2. Buongiorno Erri, sono Fabio Scaltritti dalla Comunità San Benedetto (Don Gallo era il nostro fondatore e animatore, e rimane il nostro punto fermo) e ad Alessandria, abbiamo già partecipato attivamente ad una serata pubblica #iostoconerri riscuotendo buone adesioni.
    Ad Alessandria, dove abbiamo un grande spazio che abbiamo reso pubblico ( Una Casa di Quartiere visitabile: https://www.facebook.com/casa.alessandria) vorremmo presentare il tuo ultimo libro e saremmo onorati e lieti di averti con noi per una sera. Quando vuoi e puoi tu ovviamente.
    Per Don Gallo eri un riferimento imprescindibile di libertà e di autonomia e ovviamente noi continuiamo a leggerti e a seguirti. Se possibilee se ti fa piacere
    …. un abbraccio e un grazie comunque. Sempre.

    Fabio Scaltritti
    Comunità San Benedetto al Porto / Casa di Quartiere
    Via Verona 116
    15121 Alessandria
    fscaltritti@gmail.com
    casaquartiere@gmail.com
    Mob. 0039 335-474786

  3. caro Erri, non è un commento ma……non sapendo come contattarti…….. Avevo già mandato una email ma senza risposta e quindi insisto sperando di non disturbarti, per chiederti: sono uno scrittore autodidatta al mio quinto libro e mi piacerebbe avere una tua prefazione per l’ultimo: “Il Gazebo” che tratta una storia di lavoratori in cassa integrazione. Ne sarei onorato e orgoglioso se tu volessi conoscere il manoscritto. Con affetto e stima Umberto Silvestri 3388352344

    • Caro Umberto, forse non sai, ma Erri oggi era in un’aula del tribunale di Torino a difendere anche la tua libertà’ di parola. Forse se avessi partecipato a uno degli incontri #iostoconerri, glielo avresti potuto chiedere di persona, dimostrandogli prima di tutto il tuo supporto. Auguri per i tuoi libri.

Rispondi