Un viaggio da fermo

Capita di ricevere la domanda: «A che stai pensando?». Nel mio caso è a niente, invece sto guardando. Fisso un punto e più lo metto a fuoco, più mi assento, spostato all’indietro in una stazione precedente. Seduto davanti alla donna rispondo alla sua domanda con un viaggio da fermo. Un principio di luce da Est faceva uscire dal buio i…

Inversione

Estati

Ammucchio in una sola bella estate le sedici che ho passato sulla isola d’Ischia da uno a sedici anni. Sbarcare a luglio era togliersi le scarpe e liberare i piedi. La libertà cominciava da lì. Poi si estendeva al resto del corpo che si esponeva a sale e sole, procurando la muta della pelle. Cadeva…

Appiglio

Nella sua formazione non era incluso il servizio al quale si è prestato. Risalito dal fondo del mare insieme al corpo dell’intera montagna, proviene da scheletro di corallo. Emerse alla luce e all’aria come accade a un mammifero, espulso da un grembo di acque. Infine fu raggiunto da alpinisti. A chi si arrampica su pareti…

Disparità

Da qualche parte ho già scritto che al mondo c’è più Sud che Nord. Il pianeta non è diviso in due dal meridiano Equatore, il Sud lo scavalca, risale l’Africa, il Mediterraneo e incorpora Spagna, Italia, Grecia. Da noi qualche frastornato geografico si dichiara abitante del Nord. In Italia non c’è, siamo il Sud del…

Golfo di Napoli

Solo più tardi

“Libera i miei occhi e guarderò” : il verso 18 del salmo 119 fa sapere che si arriva a guardare dopo uno svelamento. Vedere è solo una registrazione, guardare è lo scatto che fa intendere, anche solo intuire, quello che è stato visto. Ho avuto un balcone affacciato sul golfo di Napoli. L’angolo si apriva…