“Urti tra scienza e fede”

Quando Copernico pubblicò il ” De revolutionibus orbium coelestium” , dei monaci commisero suicidio. L’ evidenza di una realtà meccanica e scientifica in contrasto con le scritture sacre sgomentava a morte. L’ intelligenza umana si permetteva emendamento dell’ ordine divino. Copernico usò il termine ” de revolutionibus” in senso proprio delle rotazioni e in senso…

Eresia

Il mare di Erri

“Il mare ha una sua tenebra pesante in cui le chiatte s’impeciano: nel rumore sordo delle travature resiste la stiva della terra ove dormono gli assassini”. Ricopio queste righe di Alfonso Gatto, poeta, da un libro che fu di mio padre. Il titolo della pagina è :”Uomo di mare”. In questi giorni d’inverno mi ritorna…