Vertigine

Vertigine

Chi va in montagna si sente spesso chiedere se non soffre di vertigine. Evidentemente no: l’aria che ci si trova sotto i piedi è fatta di lente mosse verso l’alto, non è perciò un baratro ma una distanza. Anche se in metri è la stessa di quella dal balcone di un grattacielo, cambia il controllo…

Naufragio

Il terremoto è un naufragio in terra. Le case diventano imbarcazioni scosse tra le onde e sbattute sugli scogli. Si perde tutto, si conserva la vita, lacera, attonita che conta gli scomparsi sul fondo delle macerie. Si abita un suolo chiamato per errore terraferma. È terra scossa da singhiozzi abissali. Questi di stanotte sono partiti…

Secolo

Un secolo fa

In questa foto ai piedi della rozza croce c’è un groviglio di filo spinato arrugginito. Sta per la corona di spine alle tempie di una gioventù salita sul patibolo dei monti più belli del mondo. Gli eserciti nei secoli precedenti avevano attraversato le Alpi per combattere a valle. Nessuno prima del 1915 era salito per…

pesca

Preso

Ho coi ricordi e con il passato il rapporto che ho con il filo di nylon che lega il mio dito con l’esca all’altro capo, nella pesca a traino. La barca va a motore lento, la lenza calata sulla distanza di venticinque braccia, gli ami dell’inganno scivolano sott’acqua nella scia. Un pesce potrà abboccare ipnotizzato…

Faro

Reputazione del faro

Virginia Woolf scrisse: “To the lighthouse”, tradotto con “Gita al faro”. La sagoma di sentinella del faro gode di una amichevole reputazione, inadatta allo scopo della sua luce. Non deve suscitare attrazione, ma repulsione, perché avverte i naviganti del pericolo di terre emerse e di scogli vicini. Il faro consiglia di stare alla larga, non…