Appuntamenti

Due appuntamenti hanno costituito il centro della mia attenzione la settimana scorsa. Tra questi non c’è la scadenza elettorale.Ho seguito la manifestazione dei giovani di Friday for Future e gli incontri di Terra Madre a Torino. Entrambe le occasioni si occupano di mondo, per immaginarlo opposto all’andazzo tossico e sprecone,…

Continua a leggere...

I giovani e lo scrittore

Lo scrittore argentino Borges era solito frequentare un bar fermandosi a leggere i giornali. Un giorno capitano dei giovani che seduti a un tavolo stanno scrivendo il testo di un volantino di protesta. Vedendo entrare lo scrittore dicono al cameriere che pagheranno loro la sua consumazione. Borges era conservatore in…

Continua a leggere...

Pasta

È stata l’equivalente della manna. Anche se non gratis come quella, il suo costo contenuto ha permesso a un popolo di sussistere.I napoletani hanno superato guerre, terremoti, eruzioni, epidemie, ma la fame non è superabile. Ne ha sofferto oppressione fino alla metà del secolo scorso.Eppure è riuscito a riderne. Ha…

Continua a leggere...

Un’ora a teatro

Sabato 3 settembre il palco era all’aperto su un pianoro affacciato sul mare.A 400 metri di altezza il semicerchio dell’orizzonte conteneva quattro regioni: Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia con l’isola di Stromboli.Non conoscevo Scario, luogo che ha ospitato il nostro: Un’ora a teatro. Nostro: mio e di Paola Porrini Bisson,…

Continua a leggere...

Non a caso

Non a caso: questa espressione ricorrente mi spinge a rifiutarla, per il suo uso applicato a sproposito.Non a caso: allora come? Con piena consapevolezza, con premeditata intenzione, per mandato divino? Le alternative del “non a caso” sono innumerevoli e se non specificate, sono formula vuota.“Democrito che il mondo a caso pone”:…

Continua a leggere...

Coi piedi

Ragionare coi piedi: ho imparato a scuola questa espressione di scherno rivolta agli scolari. Non ho avuto obiezioni alla formula finché non ho cominciato a salire in montagna. Nelle salite come nelle discese ho imparato a ragionare coi piedi.Appoggiarli sul ripido senza farli slittare.Misurare l’ampiezza della falcata secondo la pendenza.Guardare…

Continua a leggere...

Archivi

Categorie