Colpi contati

Per il decimo compleanno mi portò al Luna Park. Raggiungevo l’età di doppia cifra, origine delle decine seguenti.Fu scontenta per la spesa pagata al tirassegno con il fucile a aria compressa.Lo sputo secco del proiettile, lo scoppio dei palloncini che ancora riproduco quando applaudo: tirai da spensierato la raffica costosa,…

Continua a leggere...

Paure

Nella pagina di un quaderno di anni fa trovo una frase appesa solitaria sopra un rigo: “Guarire dalle paure è ammalarsi di durezze”.Non le ricordo più. Non so se si sono estinte da sole o se le ho schiacciate come foruncoli. Dovrebbero lasciare lo svirgolo di una cicatrice, invece è il…

Continua a leggere...

Immagini

L’alta carica di governo, a commento di fotografie di bambini annegati e dei loro corpi spiaggiati, dichiara: ”Immagini inaccettabili”.L’alta carica dispone dei mezzi per evitare che dei piccoli migranti affoghino. Inaccettabile è il suo turbamento, la pubblica ipocrisia dell’autorità responsabile. Non si tratta d’impotenza nella gestione dei richiedenti asilo (ogni…

Continua a leggere...

Punto di vista

Ai suoi inizi il cinema era una prolunga del teatro. La macchina da presa coincideva con il punto di vista dello spettatore in sala, da una distanza in campo lungo.Un regista americano, Lawrence Griffith (David Wark) muove per la prima volta la cinepresa in mezzo alla scena, avvicinandosi ai volti…

Continua a leggere...

Anniversario

Faccio una breve ricerca sulle origini del compleanno, che rende memorabile l’anniversario di ognuno. Pare che dipenda dall’antica tradizione dell’oroscopo che necessita del giorno e dell’ora di nascita. Una volta era riservato ai re, poi si è diffuso. Nei paraggi del mio compleanno, rimugino pensieri. Di quell’ora nessuno esiste più.Aiutarono…

Continua a leggere...

Profitto e avidità

Erano i primi anni di scuola. Dopo l’estate non tornammo in città, restammo sull’isola. Tra i bambini dilagava la poliomielite, chiamata anche paralisi infantile. Aveva colpito due nostri cugini azzoppandoli a vita.Arrivò il vaccino, un tatuaggio a forma di bolla sul braccio. Lo aveva inventato un signore di nome Albert…

Continua a leggere...

Archivi

Categorie